Circe. L’arrivo di Angelico

di Mimma Lo Martire

Dopo “Circe. Una metamorfosi inaspettata”, continuano con questo secondo libro le avventure della bambina ormai quasi adolescente Circe, nata dalla fantasia della psicologa e scrittrice Alessandra Muschella.  

La novità consiste nell’arrivo di un fratellino, bello e perfetto come non era stata lei alla nascita, ma con un’indole tendente alla cattiveria verso il creato. Esattamente l’opposto della sorella, da sempre strenua paladina della natura, con la quale è addirittura in grado di comunicare.

Il ribelle fratellino metterà a dura prova la pazienza di Circe, durante il dipanarsi del racconto ne combinerà di tutti i colori e ne farà una veramente grossa…

A questo punto ad entrare in scena sarà un altro importante personaggio, il quasi centenario giardiniere Misio. Aiuterà la giovane sia con il ribelle fratellino, sia a guarire le ferite causate da quest’ultimo al mondo vegetale.

E’ un racconto per bambini, ma che anche gli adulti troveranno piacevole da leggere, dal contenuto fortemente educativo, teso al rispetto del prossimo e della natura.

La fiaba non è soltanto ben scritta, ma è resa ancora più piacevole per i bambini che la leggeranno dalle numerose pagine disegnate con cura dall’illustratore.

Sarebbe bello avere anche nella realtà tante Circe e tanti giardinieri Misio al lavoro. Ma intanto, almeno con la fantasia, ci possiamo illudere che il male fatto possa essere in qualche modo riparato.

La storia è raccontata con un linguaggio adatto anche ai grandi, quindi si presta perfettamente ad essere letta dai genitori anche ai bimbi più piccoli, che ancora non sono in grado di leggerla da sé.

Sarà loro cura spiegare questa fiaba particolare, che è soprattutto un racconto di inclusione, rispetto della natura e della diversità. Temi di grande interesse e attualità.

Il libro è edito da “Argentodorato” di Ferrara ed è illustrato in maniera davvero accattivante da Alessandro Filetti, la prefazione è di Chiara Ricci.

 E’ disponibile online al costo di euro 24, ed è ordinabile in tutte le librerie.

Lascia un commento